martedì 27 agosto 2013

Homemade UDON♪

Ci sono tanti prodotti tipici giapponesi più o meno conosciuti in Italia.
Sicuramente tutti avranno sentito parlare di sushi.
Il ramen invece è  già un po' meno conosciuto. Chi conosce però i cartoni animati giapponesi probabilmente ha una vaga idea di cosa sia anche se spesso lo traducevano con il termine "tagliolini in brodo".
Esiste un altro piatto molto famoso in Giappone che, per certi versi, assomiglia al ramen.
Stiamo parlando di Udon!
La particolarità di questo piatto è costituita dalla pasta. Se infatti nel ramen abbiamo pasta sottile, l'udon è molto spesso.
In Giappone si dice che l'importante in questo piatto è "Koshi", cioè la consistenza.
La pasta deve infatti avere un consistenza particolare un po' difficile da spiegare.
L'importante è che comunque non sia dura!

Ma la vera domanda che tutti (tutti?) ci poniamo è...
perchè ho deciso di fare udon?
Beh... come dire...
siccome è da un po' che non faccio molto movimento
diciamo che ho messo su qualche kiletto di troppo ^^;;
Ho pensato "Devo fare qualcosa che mi faccia anche muovere un po'... cosa posso fare?"
La risposta la conoscete già!

Esatto! Udon!

Certo non sapete perchè sia la risposta giusta ma non c'è problema, ora ve lo spiego ^^
Dovete sapere che l'impasto dell'udon si prepara con i piedi!
E si fa pure fatica!!!
Si avete capito bene, per fare l'udon si fatica ^^
Un piatto perfetto quindi per chi vuole dimagrire un po',
soprattutto se poi non lo mangiate voi!!! ^^

Ingredienti (per 3 persone) : 
Farina 300g
Sale 15g
Acqua 135 - 140g
1: Far sciogliere il sale nell'acqua e versarla poco alla volta nella farina.
2 - 5: Mescolando aggiungere l'acqua poco alla volta.
6: Unire tutto e metterlo in una busta e far riposare circa 20 minuti.
N.B. Non vi preoccupate anche se l'impasto non sembra compatto!

1 : Iniziare a stendere...mi raccomando usate una busta spessa oppure usare due buste.
2 : Ma...con i piedi!!! (Scusate i piedi nudi. ^^;)
3 : Quando l'impasto viene steso togliere dalla busta
4 : Piegare in quel modo
5 : Ricominciare a pestare con tutto il vostro peso!!! 
Continuare a fare questo passaggio (pestare e piegare) almeno per 20 minuti!!!(visto che si fatica? ^^)
6 : Dopodiche far riposare per un'ora.

Stendere con un mattarello e tagliate come fossero tagliatelle. ^^

Ecco Udon fatto in casa! ^^

Per mangiare Udon ci sono tante varianti.
Anche se fa ancora caldo ho scelto Udon in brodo (è anche la variante più conosciuta come vi dicevo in apertura).

Preparare Udon tsuyu (Brodo)

Ingredienti : (per una persona)
Dashi 300cc
Salsa di soia 1 cucchiaio
Mirin 1 cucchiaio (se non c'è allora usate lo zucchero)
Un cucchiaino di sale
In una pentola mettere tutti gli ingredienti e far bollire.
Nel frattempo mettere a bollire acqua e cuocere Udon.
Appena cotti udon, metterli in una ciotola e versare il brodo.
Per il Topping ho fatto Kakiage.

Kakiage è una specie di Tempura.

Ingredienti :
Farina, un pizzico di sale, acqua
Verdure/pesce che preferite
Io ho usato una carota, una zucchina e fagiolini lessati.
In pratica fare l'impanatura e firiggere.
Essendo pigra, io metto tutto in una ciotola tranne l'acqua e poi la aggiungo un po' alla volta finchè diventa come nell'immagine N.3.
Per friggerlo, siccome sono tante piccole parti consiglierei di usare della carta da forno come un appoggio quando lo mettete nell'olio bollente, tanto poi si staccherà da sola.


Ecco Kakiage Udon! 


Come voi che fate la pasta fresca, l'udon fatto in casa è tutto un'altra cosa!
Ottimo! Provate a farlo!!!

E ricodatevi che è dietetico se non lo mangiate! (Super dietetico!!!)


33 commenti:

  1. Gli udon mangiati a Kyoto mi sono rimasti nel cuore...proverò a farli con la tua ricetta, grazie mille!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sono di Fukuoka, il brodo è diverso da quello di Kyoto.
      Se vuoi mangiare lo stesso sapore che hai provato a Kyoto dovresti scoprire come fanno il brodo lì.
      Comunque magari ti piace anche questo! ^^

      Elimina
  2. Che cosa fantastica! Bellissima questa cosa dei piedi. Un po' come si faceva il vino tanti anni fa! Certo che 20 minuti di questo "pestaggio" è una bella ginnastica.
    Sai, dall'aspetto questi udon mi piacciono, non preferisco la pasta troppo sottile come i tagliolini.
    Ciao Rika, è stato un piacere leggerti.
    Ada

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ada! Infatti ho sudato pure! XD

      Elimina
  3. La ricetta è fantastica foto me fascino, una volta che ho assaggiato la bellezza ... ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ^^ Grazie Akeber!!! Ďakujem!!! ^^

      Elimina
  4. Amica mia! Ma sei geniale! *__* Io conoscevo il Ramen e lo mangiavo spesso.. poi non sono riuscita più a trovarlo (almeno quello 'buono', sigh). Seguirò la tua ricetta, sei tenerissima! ^___^ E ti è uscito una meravigliaaa!! <3 <3 Ti voglio bene!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ely, anche a me piace tantissimo Ramen!!!
      Uhhh!!! Mi manca tantissimo!!!
      Spero di riuscire a fare un post sul Ramen!!! Baci!!! ^^

      Elimina
  5. Rikaaaaaa <3 bentrovata! :) Che buoni devono essere questi udon, bravissima! Non sapevo si utilizzassero i piedi, fantastico! :D Un abbraccio grande e complimenti, buona serata :) :**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Vale!
      Non ho aggiornato spesso perchè facevo troppo caldo...^^;
      Adesso passo anche da te!!! ^___^

      Elimina
  6. Ma che meraviglia!! :)
    non sapevo si impastassero con i piedi! Però dopo tutta la fatica fatta per farli... una ciotola di udon si può mangiare, anzi si deve!!
    I kiletti possono aspettare ;)
    Un bacio

    RispondiElimina
  7. Passare da te è una continua scoperta..io di cucina giapponese non conosco quasi nulla e mi intriga davvero tanto, tu poi sei così brava nei dettagli e spiegazioni...questa me la segno e la faccio sai, anche perchè mia figlia ha sbirciato e 'sta cosa di impastare con i piedi le è subito piaciuta!!
    Baci amica! Roby

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Roberta! ^^
      Si, prova a farlo con tua figlia magari vi divertite pure!!!
      Poi dopo che hai faticato per fare qualcosa è più buono! ^^

      Elimina
  8. Ma che bella questa cosa di impastare con i piedi, non la sapevo proprio! Io di udon ho assaggiato solo quelli già pronti che ho trovato qualche volta in qualche negozio di cose asiatiche, ma questi sono tutta un'altra cosa! =)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sicuramente come dicevo anche prima se li fai tu sono più buono perchè ci hai messo anche lo spirito! XD

      Elimina
  9. Sei davvero bravissima e questo piatto oltre a sembrare molto buono è davvero bellissimo. Complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ciccola!!! ^^
      Ogni volta che vedo la foto mi viene voglia di mangiarlo peccato che non abbia la stessa voglia di prepararlo! :P

      Elimina
  10. Ah ah ah! La conclusione del post è troppo divertete ^^
    Però ora mi hai messo fame di udon!! Devo assolutamente andare da Bambù (il mio ristorante giapponese di fiducia del mio paese) a prenderne una porzione!
    Per favore, preparaci più piatti di "nicchia" della cucina giapponese!!!
    Grazie!
    Giuls

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giu!!! ^^
      In realtà in Giappone Udon non è di nicchia. ^^
      Ora comunque cercherò di fare altri piatti non tanto conosciuti da queste parti. ^^

      Elimina
  11. Sembra molto buono!!! Come vorrei che mia moglie me lo facesse stasera!!! Ora glielo propongo, ovviamente lo facciamo insieme! Anche se sicuro dirà "ci vuole tempo meglio comprarlo già fatto dai cinesi". Io ci provo però! Speriamo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si! Fatelo insieme sarà divertente!!! ^^

      Elimina
  12. Fantastico, non ho mai trovato Udon nei supermercati e questo era motivo di grande rammarico! Finalmente potrò farli in casa anche se non ho capito l'utilità di stenderli con i piedi invece che con il mattarello?

    RispondiElimina
  13. Che forza il tuo udon!!!
    Grazie mille per tutti i passaggi dell'impasto!!
    Sei un mito Rika!!
    Un mega bacio e buona serata
    Carmen

    RispondiElimina
  14. Che bello l'Udon! Venire nel tuo blog mi fa scoprire ricette ogni volta più interessanti, sei bravissima :)
    Ma perchè viene steso con i piedi?

    RispondiElimina
  15. Splendida ricetta e splendidi tutti i passaggi! :-)

    RispondiElimina
  16. @Marcella e Beatrice :
    Si impasta con i piedi perchè serve molta forza quindi o siete culturisti oppure tocca usare i piedi. ^^
    @Caterina : Grazieeee!!! ^^

    RispondiElimina
  17. Venire qui vuol dire scoprire sempre nuove cose! Sei la mia finestra in Giappone!!! Bellissima ricetta! Come stai, tutto bene? Un abbraccio. Alice

    RispondiElimina
  18. Complimenti per la ricetta! Ho assaggiato gli udon questa estate e me ne sono innamorata. Da tempo ho il desiderio di rifarli in casa. Ho solo un dubbio, la farina che hai usato per l'impasto è farina di grano tenero? Quella per la frittura invece è di riso? Grazie, ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ametista!
      Grazie per i complimenti!
      Rigurdo la farina ho usato la farina normale (0 / 00) sia per l'impasto che per la frittura.
      Spero che ti piaccia! Magari fammi sapere come è uscito! ^^

      Elimina
  19. Non sono riuscita ad attendere e ieri ho fatto la tempura usando farina 00. Piaciutissima a tutta la famiglia, presto farò anche gli udon.
    Ciao!

    RispondiElimina
  20. Fantastici! Bellissimo lo step, mi incanto sempre più a leggerti.
    Saluti!
    Lina

    RispondiElimina
  21. Ciao! Sono felicissima di aver trovato il tuo blog! Sono una ragazza celiaca (non posso mangiare prodotti fatti con grano, orzo ecc) innamorata di cultura e cibo giapponese *-* (ho da poco iniziato anche a studiare il giapponese :D) ora potrò provare a fare gli udon con la farina senza glutine e assaggiarli anche io finalmente! :) spero vengano bene anche con una farina diversa..!
    Saluti! :)
    Azue

    RispondiElimina